Immissioni in ruolo per 21.011 docenti. In Sicilia: appena 1.300 posti

 

Secondo le prime tabelle diffuse in queste ore la ripartizione siciliana dovrebbe essere la seguente:

 

 

Contingente nomine anno scolastico 2012/2013

Prov.

Infanzia

Primaria

Sec. I gr.

Sec.II gr.

Sost.

Per. ed.

Tot.

AG

10

0

68

31

9

118

CL

2

8

49

25

5

89

CT

23

144

64

21

252

EN

2

29

17

11

59

ME

19

7

45

43

16

130

PA

24

6

169

72

27

4

302

RG

8

58

35

2

103

SR

10

76

54

11

151

TP

7

40

34

15

96

TOT.

105

21

678

375

117

4

1.300

 

Fasce di complessita istituzioni scolastiche Sicilia 2012-2013

Previo accordo intervenuto in data odierna coi rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Regionali dell’Area V, questa Direzione Generale è pervenuta alla nuova classificazione delle istituzioni scolastiche della regione in termini di complessità, che con la presente si pubblica prima della scadenza del termine per la presentazione delle istanze di mobilità, in modo da consentire agli interessati una più consapevole scelta delle sedi, nel rispetto dei criteri indicati nella nota M.I.U.R. prot. 4488 del 13.06.2012 nonchè con la nota di questa Direzione Generale prot. AOO.DIRSI.REG.UFF.11458 del 28.6.2012.
La nuova classificazione è stata determinata sulla base dei criteri previsti nell’apposita contrattazione intervenuta in data 05.07.2010 con i rappresentanti delle OO.SS. dell’Area V della Dirigenza Scolastica che specificano il disposto dell’art. 6, concernente il contratto individuale di lavoro, del C.C.N.L. dell’Area V.
I predetti criteri sono stati indicati e declinati in termini di punteggio in apposita tabella che costituisce parte integrante del provvedimento allegato.
La nuova classificazione entrerà in vigore con decorrenza 1° settembre 2012 e di essa si terrà conto nel conferimento degli incarichi dirigenziali e nella definizione dei nuovi contratti individuali di lavoro: delle predette nuove classificazioni si terrà conto, altresì, per la determinazione dei dati economici relativi alla retribuzione di posizione e di risultato.

Fasce di complessita istituzioni scolastiche Messina 2012-2013

In Sicilia diminuiscono alunni e posti: – 349

A risentire di questo decremento soprattutto i precari che rimangono il punto debole del sistema e per questo la Flc ha chiesto al direttore dell’Usr che i posti vengano assegnati interamente alla scuole per ridurre le disfunzioni nei percorsi formativi e limitare il forte disagio del personale. Il direttore dell’Usr, Altomonte, avrebbe l’intenzione, dice il comunicato, di rafforzare la scuola dell’infanzia e la primaria e quindi ha inteso incrementare di 25 unità l’organico dell’infanzia e di 125 posti quello della primaria. Penalizzati quindi il primo e il secondo grado che perdono rispettivamente 109 e 265 unità. Ancora una volta anche l’amministrazione ha dovuto riconoscere che la riduzione di organico nella scuola secondaria è dovuta, si al maggior calo degli alunni, ma soprattutto nella secondaria alla cosiddetta riforma Gelmini. In ordine alla ripartizione provinciale, l’attribuzione dei posti ha tenuto conto di due parametri: la variazione degli alunni e l’organico assegnato per l’a.s. 2011/2012. Oltre  all’assegnazione dei posti interi riguardanti il diritto, alle province sarà comunicato il tetto massimo di posti derivanti da spezzoni.

A tal proposito, l’USR intende confermare i 1.716 posti assegnati lo scorso anno. L’idea è di evitare che in organico di fatto si sfori il tetto massimo attribuito alla regione.

Nello specifico la situazione è la seguente:

INFANZIA I posti assegnati sono 8.617;  rispetto agli 8.592 dell’anno in corso, l’ incremento è di 25 unità. Per quanto concerne il livello provinciale si confermano i posti dell’anno precedente. Per evitare che l’organico dell’infanzia possa subire contrazioni, le eventuali compensazioni saranno effettuate tra le  varie province nella medesima tipologia di scuola.

PRIMARIA Gli alunni sono 246.051. Si registra una variazione pari a -986 unità (-0,40%).  I posti assegnati dall’USR sono 17.550, esattamente come per il 2011/2012.

PRIMO GRADO Alunni iscritti: 168.055, con una contrazione di 4.161 unità (-2,42%). I posti assegnati sono 14.352, rispetto allo scorso anno le unità in meno sono 109 (-0,75%).

SECONDO GRADO Gli alunni sono 247.962; la riduzione ammonta a 2.576 unità (1,03%). I posti assegnati dall’USR sono 19.024; i posti in meno 265 (-1,30%).

SOSTEGNO L’organico di diritto è pari a 8.247 posti. In organico di fatto saranno assegnati ulteriori 3.183 posti. Sul sostegno l’Amministrazione, nella distribuzione riguardante l’organico di diritto, intende assicurare,  in prima battuta, un docente per ogni quattro alunni disabili per poi procedere con incrementi graduali in considerazione della gravità dell’handicap. Al momento non è stata effettuata alcuna ripartizione a livello provinciale. L’Amministrazione ha comunicato, inoltre, che accantonerà 62 posti per l’Osservatorio sulla Dispersione Scolastica. Il confronto ora passa  al livello provinciale per l’assegnazione degli organici alle scuole.

https://www.saroalioto.info/?p=478

WordPress theme: Kippis 1.15