Rossi Doria: organico triennale e in rete

Con le nuove regole sull’organico degli insegnanti previste dal decreto legge sulle semplificazioni “gli organici assegnati alle scuole avranno stabilità per almeno un triennio e saranno in parte in dotazione alle singole istituzioni scolastiche, in parte alle reti costituite tra più scuole. In tal modo si potranno garantire le risorse umane per svolgere tanto le attività curricolari che quelle integrative e complementari. Ciò renderà obbligatorio che le scuole si accordino attraverso le reti”.

Lo afferma il sottosegretario all’Istruzione, Marco Rossi Doria, in una intervista rilanciata dalle agenzie.

Nel dl semplificazioni, prosegue il sottosegretario, ci sono inoltre novità per l’edilizia scolastica: “Il Piano azione e coesione del ministro Barca, in accordo con Profumo, prevede 560 milioni di euro per la messa in sicurezza e per la ristrutturazione degli edifici scolastici nel sud, altri 550 milioni per il territorio nazionale. Ricordo che il ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, ha annunciato tra le priorità delle politiche di coesione territoriale proprio la scuola”.

Rossi Doria conferma anche che alla riapertura del nuovo anno scolastico si terrà una grande convention della scuola italiana con il coinvolgimento diretto di tutti i suoi principali attori: insegnanti, dirigenti, personale e studenti. Si parlerà delle difficoltà della scuola ma anche delle sue risorse e delle esperienze positive realizzate.

https://www.saroalioto.info/?p=475

WordPress theme: Kippis 1.15